Let’s brush it!

Esistono tanti tipi di arte, non solo pittura, scultura, architettura. Molti dicono che anche la moda è arte, ed è vero. Ma ci sono altre cose, che le persone danno per scontanto, a cui non danno peso, che in realtà dovrebbero essere considerate tali.

Il maquillage è una di queste. Truccare il proprio volto può essere considerata una vera e propria forma d’arte, perché si va ad operare inconsapevolmente su noi stessi, su ciò che desideriamo o vogliamo essere. E’ possibile paragonare il nostro viso ad una tela bianca su cui dare libero sfogo alla nostra fantasia e rivelare un po’ di noi stessi. Possiamo quindi paragonarci ad un pittore, che agita con maestria i pennelli dando così sfogo al suo estro.

Ed è proprio ciò di cui abbiamo bisogno, pennelli! O in termini più tecnici make-up brush. Ne esistono di svariate forme,dimensioni , hanno diversi utilizzi; Ma con quali iniziare?

Senza titolo

A chi, come me, ha da poco scoperto questo magico mondo, consiglio di iniziare con questi otto (forse anche troppi) brush.

Quattro pennelli viso, quattro occhi. Tutto ciò che serve per creare una base perfetta, partendo da fondotinta (il terzo dei grandi partendo da sinistra), correttore (il quarto partendo da sinistra), blush ( il secondo da sinistra) e cipria ( il primo da sinistra). Fino ad arrivare al trucco occhi, dalla stesura dell’ombretto (il primo e il terzo dei piccoli partendo da sinistra), alla sfumatura (il secondo e il quarto da sinistra).

Senza titoloSenza titoloSenza titolo

Il set di pennelli è di Wholesalebuying

Canone inverso

IMG_1484

Purtroppo in quest’ultimo periodo non sono riuscita a scattare foto di nuovi outfit, a causa degli allenamenti ed anche degli impegni scolastici, ma mi rifarò! Domani infatti andrò a Napoli per scattare delle foto di due miei outfit con un fotografo professionista! Sono davvero eccitata all’idea 😉 Ma la settimana si preannuncia ancora più interessante, perchè, finalmente, ci sarà la mia festa di compleanno! 🙂
Ma veniamo a noi. Questo, non è sono un fashion blog ma anche il mio “diario” personale virtuale e mi sento in dovere di condividere con lui e con voi anche parte della mia vita; in questa molto tempo e spazio occupa il PATTINAGGIO ARTISTICO A ROTELLE. Molti di voi non conosceranno questa disciplina, ma è uno sport spettacolare, elegante, che richiede duri allenamenti e, avvolte, anche sacrifici. Domenica scorsa sono stata a Salerno per partecipare ai campionati provinciali UISP, non sono davvero soddisfatta della gara, ma è stata un’esperienza positiva passata con le mie care compagne di corso e non solo!
Il mio disco di gara è Canone inverso, la colonna sonora dell’omonimo film composta da Ennio Morricone. Ho scelto di realizzare una pettinatura simile a quella della protagonista e un trucco elegante. Ecco a voi le foto 😉
IMG_1303

IMG_1376

IMG_1443

IMG_1442

IMG_1444

IMG_1479